Progetto

Qui troverai delle informazioni sul progetto Manifattura Domani.

Non solo sui tetti: i pannelli fotovoltaici possono essere installati praticamente ovunque, purché possano essere illuminati in modo adeguato dai raggi solari.

Il Gruppo altoatesino degli impianti di innevamento si insedia nel BIC di Trento, l’incubatore d’impresa di Trentino Sviluppo. 

Elevata capacità di innevamento, grande gittata, ridotte emissioni sonore e un alto risparmio energetico: sono queste le caratteristiche che contraddistinguono i cannoni spara-neve di TechnoAlpin.

Un antidoto contro la crisi prima, uno stimolo per agganciare e sostenere la ripresa poi. E un indubbio fattore di competitività: che trova le sue radici nel peculiare modello economico nazionale, in cui efficienza, qualità e bellezza, coesione sociale e legami territoriali alimentano i fatturati delle imprese. E anche un’arma in più per contrastare i mutamenti climatici, in linea con quanto indicato dal recente rapporto dell’IPCC (Intergovernmental Panel on Climate Change).

Debutta anche in Trentino "Valuta l’aria", la prima rilevazione sovraregionale sulla percezione della qualità dell’aria da parte dei cittadini del Bacino Padano, nell’ambito del progetto europeo Life Prepair. L’indagine online è rivolta alla popolazione di Valle D'Aosta, Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna, Veneto, Trentino, Friuli Venezia Giulia.

Una nuova iniziativa promossa dall’acceleratore green InfinityHub permetterà di investire tramite equity crowdfunding in una società produttrice di energia eolica, Wind Energy Efficiency srl (WYE).

Le più moderne tecnologie a gas consentono il risparmio di energia primaria, l'abbattimento dei costi energetici e la riduzione delle emissioni climalteranti e inquinanti.

Internet, il cloud e le applicazioni sono già componenti naturali della vita di tutti i giorni. Per garantire l'usabilità di questi servizi sono necessari enormi data center per la gestione continua di grandi quantità di dati. Un alimentatore affidabile e rispettoso dell'ambiente è indispensabile per questi data center.

Vedi il video

A poco più di un anno dalla consegna del cantiere all'associazione temporanea di imprese guidata da Edildrena Srl (Drena), l'Edificio Essiccatoio, con una superficie complessiva di 2 mila metri quadrati è pronto ad accogliere nuove imprese e startup attive nei settori delle energie pulite, dell'edilizia sostenibile, della mobilità intelligente e dello sport-tech. 

Sviluppo sostenibile, energie del futuro e qualità della vita saranno i temi cardine attorno ai quali sarà orientata l'attività di TESS Lab, centro laboratoriale il cui nome sta per “Laboratori di tecnologie e servizi per la sostenibilità”.

Saranno tra i più importanti e suggestivi spazi produttivi mai realizzati. Così li ha disegnati la matita di Kengo Kuma, l’archistar giapponese che cinque anni fa ne ha firmato il progetto preliminare. Poi, per quasi quattro anni, sono rimasti ostaggio di un complesso iter giudiziario-amministrativo che sembrava non avere fine, alimentato dai ricorsi incrociati delle imprese concorrenti.

Condividi contenuti