Progetto

Qui troverai delle informazioni sul progetto Manifattura Domani.

Scoprire la data di scadenza di un bando provinciale, iscriversi a un evento con operatori economici stranieri o scaricare il programma di nuovo percorso formativo organizzato da Trentino Sviluppo? Dal primo ottobre si potrà fare comodamente anche tramite smartphone.

Progetto Manifattura è un hub strategico per il Trentino e l’intero territorio italiano e la Provincia di Trento si è mossa con tempestività, rigorosità e correttezza nell’attuazione del programma. Pertanto lo stanziamento di 48 milioni di euro del Fondo Sviluppo e Coesione per la costruzione dei nuovi moduli produttivi sull’area di 5 ettari del cosiddetto “ambito B” è confermato e rimane a tutti gli effetti usufruibile pur a fronte di uno slittamento dei tempi operativi di avvio dell’opera.

Il vicepresidente Olivi ha illustrato il Piano operativo elaborato da Trentino Sviluppo per il proprio incubatore. Pronti i bandi per i lavori per il recupero di altri spazi nella parte storica

[[wysiwyg_imageupload:813:]]

Il primo incontro ufficiale della Giunta della Provincia autonoma di Trento e la Giunta del Comune di Rovereto, tenutosi lunedì a Progetto Manifattura, ha portato a un protocollo strategico sul futuro di Rovereto.

Prendono forma i sedimi degli edifici del complesso denominato Progetto Manifattura, green innovation factory - Ambito B, lotto 1. Procedono infatti secondo programma i lavori di apprestamento del sito che comprendono lo scavo di circa 90.000 metri cubi di terreno ed il loro  conferimento presso i siti di recupero, le opere di sostegno (berlinesi) del terreno stesso e una quota parte della futura viabilità interna con relativi sottoservizi. Le opere vengono realizzate conformemente a quanto previsto dal 

A breve saranno resi noti i nominativi delle imprese che hanno presentato la loro offerta per la gara di appalto dell'ambito B di Progetto Manifattura, meglio nota come Green Innovation Factory.

Cresce l’indotto che Progetto Manifattura genera sull'economia locale. Quest'ultimo anno la società ha affidato incarichi o acquistato prodotti relativi alla ristrutturazione e gestione della ex Manifattura Tabacchi per un importo di 3.687 mila euro. Ciò in ragione dell'avanzamento di lavori di riqualificazione degli immobili e per lo sviluppo esponenziale dei servizi e del numero di start-up e neo-imprese green insediate negli spazi ad oggi completati.


[[wysiwyg_imageupload:560:]]Le prime 15 persone si sono trasferite nei nuovi spazi completati all’inizio di maggio nell’edificio dell’Orologio, e si sono aperte le iscrizioni per 30 spazi di co-working per coltivare nuove idee imprenditoriali, innovative e sostenibili. Sono in pratica raddoppiati i metri quadri a disposizione per “idee d’impresa green” che si sviluppano accompagnate con il sostegno e il tutoraggio di Progetto Manifattura.

Attualmente sono oltre 110 le persone che lavorano stabilmente all’interno del compendio a cui si aggiungono i

Gli studenti delle classi 2A Cat e 2B Cat hanno realizzato un percorso fatto da sopralluoghi, ricerche in archivio e approfondimenti storici sulle tecniche costruttive adottate e materiali impiegati con conseguente elaborazione in aula per realizzare alcuni plastici dell’edificio principale della Manifattura, cd. “delle Zigherane”.

[[wysiwyg_imageupload:507:]]È tornato a scandire le ore il magnifico orologio della Manifattura, posto, neanche a dirlo, nel timpano dell’edificio dell’Orologio. È il simbolo di un ritorno alla funzione originaria dell’edificio, luogo dove fino al 2008 i dipendenti della British American Tobacco lavoravano negli uffici controllo qualità e amministrazione.

Termineranno infatti a fine marzo i lavori di ristrutturazione leggera dei primi 3 piani dell’edificio che hanno reso disponibili spazi per 25 – 30 imprese. Si tratta di 4.000 mq di uffici, sale riunioni, postazioni open space, una sala conferenze e moduli produttivi che si aggiungono ai 3.000 mq precedentemente recuperati nell’edificio delle Zigherane. Nelle prossime settimane le imprese prenderanno posto nei loro nuovi uffici.

Condividi contenuti