Mobilità sostenibile, sistema casa e sportech: questi i “magneti” che guideranno lo sviluppo di Progetto Manifattura

Il vicepresidente Olivi ha illustrato il Piano operativo elaborato da Trentino Sviluppo per il proprio incubatore. Pronti i bandi per i lavori per il recupero di altri spazi nella parte storica

813

Due settori strategici: mobilità sostenibile e sistema casa. Ma anche nuovi spazi ed iniziative mirate a valorizzare le aziende specializzate nella tecnologia applicata allo sport. Sono questi i “magneti” che guideranno lo sviluppo di Progetto Manifattura - Green Innovation Factory per il biennio 2017-2018, accanto ai settori già consolidati dell’edilizia ecosostenibile e delle energie rinnovabili. Le indicazioni emergono dal “Piano operativo” elaborato da Trentino Sviluppo ed illustrato nella serata di mercoledì 29 marzo dal vicepresidente della Provincia autonoma di Trento, Alessandro Olivi e dal consigliere delegato Sergio Anzelini nell’ambito di un apposito incontro con le aziende ospitate nell’incubatore.

Il documento, partendo dall’analisi molto dettagliata della situazione attuale e dei trend di sviluppo a livello nazionale ed internazionale, contiene una serie di azioni concrete per far sì che l’incubatore, divenuto punto di riferimento per la green economy, riesca sempre più a coinvolgere l’intera comunità trentina in un percorso di crescita inclusiva e sostenibile. L’incontro è stato anche l’occasione per fare il punto sullo sviluppo immobiliare e sull’imminente avvio dei lavori per il recupero di altri 6 mila metri quadrati di spazi destinati alle aziende dentro lo storico opificio tabacchi.